Cefalù, Festa del Salvatore

 (indietro)

La Festa del Santissimo Salvatore, della Trasfigurazione, a Cefalù ha tradizioni antichissime. E’ la festa principale del paese e si svolge ogni anno durante la prima settimana di agosto. Tra le tante tradizioni c’è quella della competizione tra i giovani delle famiglie di pescatori che ogni anno si contendono lo stendardo con raffigurato il Cristo Salvatore, durante la “‘ntinna a mari”. Una lunga trave, cosparsa di grasso viene fissata alla prua di un peschereccio. Alla fine vi è il vessillo che dovrà essere raggiunto dai concorrenti. Il concorrente che riuscirà nell’impresa potrà fregiarsi del titolo di campione per tutto l’anno.  Momenti di autentica trepidazione, gioia, delusione, attraversano questa festa ancora oggi così sentita.